Per la buona riuscita di qualunque tipo di ristrutturazione, piccola o grande che sia, è importante affidarci ad un’ impresa seria ed affidabile.

La scelta dell’impresa più adatta non dovrebbe essere fatta guardando il solo aspetto economico ma piuttosto in base alla sua affidabilità, quindi è importante prendere in considerazione gli anni di attività dell’impresa, la qualità dei lavori che svolto nel passato ed eventuali testimonianze da parte di precedenti committenti.

Un’impresa di ristrutturazione valida si distingue per chiarezza già in fase di sopralluogo cercando di definire dettagliatamente gli interventi da eseguire in modo da evitare l’insorgere di spiacevoli imprevisti. Se si tratta di lavori di una certa rilevanza, dopo aver scelto l’impresa più idonea, il passo successivo è la stipula del contratto per il quale è consigliabile sempre la presenza di un esperto, tecnico o avvocato.

Ecco i punti chiave che dovrebbero essere presenti nel contratto:

  • La garanzia sul corretto svolgimento dei lavori
  • La data di fine lavori e l’ammontare della penale in caso di ritardi
  • Il prezzo finale con le voci di costo e le modalità di pagamento

Il costo di una ristrutturazione dipende dalla natura dei lavori, dai luoghi, dai materiali che si intende usare, dalle soluzioni adottate. Solitamente una ristrutturazione completa, che riguardi sia la muratura interna che gli impianti, può variare tra 500 e 750 euro al metro quadro. A questa cifra si dovrà aggiungere il lavoro svolto dall’Architetto che si aggira intorno al 10% della spesa complessiva.

In conclusione, il consiglio è quello di non scegliere l’Impresa solo in base al preventivo più basso: è importante valutare la serietà, la capacità, e le garanzie sui lavori da realizzare.

  • Vuoi conoscere i prezzi? Ricevi fino a 4 Preventivi dai migliori professionisti della tua zona.
  • Condizioni d'uso e Privacy policy
Come Scegliere un’Impresa di Ristrutturazione 5.00/5 su 2 Voti