Se stai pensando di rivestire il pavimento di una stanza con PVC o in linoleum ecco quello che dovresti sapere.

Il PVC e il Linoleum sono materiali molto durevoli, versatili e sicuri la cui manutenzione è molto semplice.
E’ possibile scegliere tra una vasta gamma di disegni e colori dalle tinte unite a fantasie marmorizzate, oppure imitazioni del legno, del cotto e della ceramica.

Le pavimentazioni in PVC grazie alle loro caratteristiche tecniche ed estetiche sono adatte ai più svariati impieghi: abitazioni, negozi, hotel e ristoranti, uffici, ospedali, scuole. In particolare questi rivestimenti presentano una elevata resistenza all’usura e possono essere lavati con sostanze disinfettanti e per questo motivo vengono spesso impiegati in ospedali, cinema, ascensori e luoghi di grande traffico.
Un pavimento in PVC si pulisce facilmente con acqua calda e detergente neutro, stando attenti a non usare assolutamente solventi o acetone.

Questo tipo di rivestimenti oltre ad essere molto resistenti, immagazzinano pochissima elettricità statica e sono adatti a chi soffre di allergie. In particolare, i rivestimenti in vinile espanso sono morbidi, hanno una temperatura gradevole e offrono un eccezionale isolamento anticalpestio.

La posa di un pavimento in PVC è semplicissima e può essere eseguita su qualsiasi tipo di pavimento, purché sia pulito e sgrassato accuratamente. Se il pavimento necessita di un particolare isolamento anticalpestio, può essere utile posarlo su un telo in juta.
Per incollare il PVC o il Linoleum sul pavimento si utilizza un adesivo che può essere applicato con una spatola dentata, successivamente il foglio deve essere steso sul pavimento evitando la formazione di bolle.

  • Vuoi conoscere i prezzi? Ricevi fino a 4 Preventivi dai migliori professionisti della tua zona.
  • Condizioni d'uso e Privacy policy
Rivestire un pavimento in PVC o Linoleum 5.00/5 su 2 Voti