Il sistema a scorrimento rende più comoda e maneggevole la porta finestra, inoltre permette di ottimizzare l’uso degli spazi, eliminando sprechi inutili e donando una sensazione di libertà e di ariosità all’ambiente abitativo, che in questo modo acquista una nuova dimensione.

Le ampie vetrate delle finestre scorrevoli permettono di riempire di luce l’ambiente, dando la percezione di maggior ampiezza. Se l’affaccio è verso una terrazza o un giardino, si avrà la sensazione di un suggestivo cielo in una stanza.

Le loro caratteristiche
I serramenti scorrevoli sono utilizzati sia per le porte che per le finestre e le porte-finestre. Questa soluzione è utile quando i locali sono piccoli e le ante a battente sarebbero d’ingombro una volta aperte. Il sistema classico prevede due ante apribili lateralmente, attraverso dei carrelli muniti di ruote che scorrono sul binario inferiore facente parte del telaio. Per ambiente più ampi, si possono anche installare porta finestra scorrevoli con quattro ante.
Il sistema di chiusura può essere centrale, oppure può essere installato su ognuno dei montanti laterali. Per l’apertura si possono utilizzare dei maniglioni fissi o delle vaschette incassate.

Nel caso di ante grandi o con vetri particolarmente spessi, è importante accertarsi che i carrelli di scorrimento siano adatti a sopportare il peso della struttura, infatti finestre scorrevoli di 3 metri di larghezza possono arrivare a pesare anche 300 kg, quindi in taluni casi si potrebbero prevedere dei meccanismi con sistemi automatizzati per rendere più agevole sia l’apertura che la chiusura.

Gli ambienti più adatti
Le finestre scorrevoli donano agli ambienti interni grande luminosità e sono caratterizzate da un design pulito e minimale. Generalmente sono destinate ad abitazioni di pregio, ma ciò non toglie che, anche abitazioni più modeste possano essere maggiormente valorizzate da una bella finestra scorrevole con vista mozzafiato sul terrazzo.

In commercio esistono diverse soluzioni che variano sia per la scelta dei materiali generalmente legno, alluminio, PVC o soluzioni combinate, sia per le diverse dimensioni disponibili. Chiaramente se disponiamo di un ambiente molto ampio, è consigliabile scegliere una finestra di grandi dimensioni, tanto più se il panorama che si presenta all’esterno è gradevole e si presta bene a divenire un’estensione dell’ambiente interno.

Modelli disponibili
Tra i diversi modelli di porte finestre scorrevoli, possiamo trovare la scorrevole alzante e la scorrevole a spostamento a ribalta, la prima soluzione è più adatta ai grandi spazi, l’altra per quelli di misura normale.
Il modello scorrevole alzante permette di realizzare aperture particolarmente grandi in modo flessibile e sfruttando al meglio l’intensità della luce proveniente dall’esterno. Esistono anche soluzioni combinate di porta scorrevole e finestra anta ribalta che in tal caso permettono di aerare il locale semplicemente aprendo a ribalta il battente delle porte finestra.

  • Vuoi conoscere i prezzi? Ricevi fino a 4 Preventivi dai migliori professionisti della tua zona.
  • Condizioni d'uso e Privacy policy
[adrotate banner=”6″]
Come Scegliere le Porte Scorrevoli 5.00/5 su 1 Voti