Nella stagione estiva non basta abbassare la temperatura, è importante abbassare anche il grado di umidità presente nell’ambiente.

Se la nostra casa presenta il problema di eccessiva umidità è possibile acquistare un apparecchio capace di eliminarla e raccogliere l’acqua di condensa in un apposito contenitore, oppure se abbiamo già un climatizzatore, o stiamo pensando di acquistarlo, possiamo utilizzare questa funzione che permette di ridurre il tasso di umidità nell’aria.

Per ridurre la sensazione di calore è necessario stabilire un giusto livello di umidità che deve essere tra il 40 e il 60%; sottraendo umidità è infatti possibile ottenere una sensazione di benessere senza che vi sia necessità di raffreddare troppo l’ambiente.

Oltre al miglioramento delle condizioni di comfort ambientale, un deumidificatore permette di limitare i danni dovuti all’umidità quando l’intonaco si è staccato dai muri e la muffa inizia a comparire sulle pareti ed il soffitto, infatti questi sono tutti segnali di eccessiva umidità nell’aria che dovrà essere smaltita utilizzando il nostro climatizzatore con la funzione dedicata di deumidificatore.

Infine, utilizzando il climatizzatore come deumidificatore è possibile risparmiare energia ed evitare problemi di salute dovuti a sbalzi termici rispetto alla temperatura esterna.

  • Vuoi conoscere i prezzi? Ricevi fino a 4 Preventivi dai migliori professionisti della tua zona.
  • Condizioni d'uso e Privacy policy
Utilizzare il Climatizzatore come Deumidificatore 5.00/5 su 1 Voti